Manipolo Plus

Hand Piece plus
hand-piece and accessories

PERCHÈ E DOVE USARE IL MANIPOLO PLUS?

Il Manipolo Plus è la più recente evoluzione del progetto Magnetic Mallet .

Si tratta di un manipolo che eroga forze maggiori consentendone l’utilizzo per le operazioni sulla mandibola (con densità ossea più resistente) e perl’estrazione di denti inclusi o di radici particolarmente ancorate. Si tratta di un manipolo che eroga forze maggiori consentendone l’utilizzo per le operazioni sulla mandibola (con densità ossea più resistente) e per l’estrazione di denti inclusi o di radici particolarmente ancorate.

IlManipolo Plus viene fornito su richiesta.

COME FUNZIONA?

Il Manipolo Plus, grazie alla sua specifica progettazione, consente l’erogazione di un impulso calibrato che avrà come risultato livelli di forza maggiori del 30% rispetto al manipolo standard, fornito con il Magnetic Mallet.

Tali forze maggiorate, applicate in tempi ottimali, consentono una penetrazione facilitata nella massa ossea con densità maggiore. In questo modo garantisce la deformazione plastica necessaria. Inoltre dette forze permettono di effettuare un’estrazione sicura e meno invasiva per il paziente, nei casi in cui si debbano estrarre denti inclusi o radici che presentano una particolare ancorazione.

QUALI VANTAGGI HA IL MANIPOLO PLUS?

Grazie alle sue peculiarità le operazioni sulla mandibola e le estrazioni di denti inclusi o radici particolarmente ancorate potranno essere portate a termine senza fatica e con celerità.

Il medico potrà decidere quale forza applicare in base alla chirurgia da effettuare ed ai risultati che vuole ottenere; il paziente percepirà l’operazione in maniera molto meno invasiva e fastidiosa.

Inoltre il Manipolo Plus, oltre a fornire tutte le carattersitiche del manipolo fornito con il Magneti Mallet, consente al chirurgo di avere sempre a disposizione un manipolo di scorta per ogni eventualità.

Levacorone

crown remover
magnetic mallet

DOVE E PERCHÈ USARE IL MANIPOLO LEVACORONE

Il manipolo nella versione Levacorone, venduto come accessorio su richiesta, può essere considerato un’ulteriore evoluzione del dispositivoMagnetic Malletrivolto agli specialisti che intendono effettuare operazioni dirimozione di corone e ponti.
Il manipolo Levacorone, anch’esso autoclavabile, potrà essere semplicemente collegato all’alimentatore del Magnetic Mallet per mezzo dello stesso punto di ingresso del connettore normalmente utilizzato per il manipolo standard.
Grazie al levacorone, il medico, con l’ausilio di questo accessorio, potrà utilizzare il Magnetic Mallet anche per la rimozione di corone e ponti, risparmiando tempo.
Il manipolo viene fornito nella sua apposita valigetta contenente anche 3 ganci per estrazione, facilmente reperibili sul mercato per eventuale ricambio, contenuti nell’apposito tray autoclavabile.
I ganci leva corone di ricambio possono essere richiesti alla ASA Dental con i seguenti codici di riferimento: 2306/ 2307/ 2308

COME FUNZIONA?

Il funzionamento di questo strumento è paritetico a quello dedicato all’osteotomia: pur funzionando in maniera inversa, il manipolo Levacorone consente l’erogazione di un impulso estrattivo calibrato e regolato dalle forze dell’alimentatore (1-4)
La forza applicata alla rimozione della corona o del ponte sarà in questo caso triplicata rispetto a quella normalmente applicata dal Magnetic Mallet con il metodo tradizionale manuale e sarà applicata in tempi enormemente ridotti. Infatti, con il metodo manuale la forza si esprime in millesimi di secondo, con il manipolo Levacorone del Magnetic Mallet questa stessa sarà invece espressa in milionesimi di secondo.

QUALI SONO I VANTAGGI DEL MANIPOLO LEVACORONE?

Le caratteristiche del manipolo Levacorone consentono di ottenere una più agevole e veloce deformazione e conseguente sgretolamento del cemento di ritenzione; in tal modo si perverrà alla perdita di stabilità della corone o del ponte da rimuovere in modo più sicuro, veloce ed agevole.
Inoltre è bene sottolineare che la tecnica manuale, che utilizza il martello a scorrimento, è sempre e comunque più traumatica per il paziente e più complessa per l’operatore, indipendentemente dalla sua abilità.
Sarà comunque sempre l’operatore a determinare, di volta in volta, la fattibilità dell’operazione con il sistema automatico del Magnetic Mallet, in base alla fragilità del moncone sul quale è fissata la protesi.